Impressioni fotografiche del Museo doganale svizzero, Cantine di Gandria

Da animale libero a soprammobile
La dogana e la protezione delle specie

Da animale libero a soprammobile - Mostra temporanea Museo doganale svizzero, CANTINE DI GANDRIA

Da animale libero a soprammobile - Mostra temporanea Museo doganale svizzero, CANTINE DI GANDRIA

«Protezione delle specie» sulle rive del Lago di Lugano











Questa mostra temporanea tematizza argomenti quali la protezione delle specie e i compiti doganali che ne derivano: quali sono gli aspetti da considerare se si acquistano souvenir animali o vegetali? Come intervengono gli organi doganali per proteggere le specie minacciate e come si svolge il commercio di animali selvatici e di prodotti che se ne ricavano? La mostra temporanea si prefigge di rispondere a domande di questo genere.

Sgabelli in avorio, copridivano in lana shahtoosh, pellicce, legno tropicale – con questi oggetti da collezione animali e vegetali è stato allestito un salotto inquietante e accattivante. Le visitatrici e i visitatori sono confrontati con merce sequestrata alla dogana. Il secondo spazio espositivo presenta invece strategie congiunte adottate dai vari Paesi per proteggere le specie.




Museo doganale Cantine di Gandria
6978 Cantine di Gandria TI

Responsabile del museo doganale:
Maria Moser-Menna
Eidg. Zollverwaltung
Kommunikation / Medien
Monbijoustrasse 40
CH-3003 Bern
maria.moser@ezv.admin.ch

Per ulteriori informazioni:
Direzione delle dogane Lugano
Zollkreisdirektion Lugano
+ 41 (0) 91 910 48 11
kdti.zentrale@ezv.admin.ch

Orario d'apertura
Il museo è aperto dalla Domenica delle Palme fino al 24 ottobre, dalle 13.30 alle 17.30, ed è raggiungi-bile con il battello da Lugano.
Stampato da: http://www.musee-suisse.ch/i/gandria/wechselausstellungen/2010/artenschutz_2010.php